Nuova Agraria
icoLyoness icofacebook

L'oziorrinco

rinco L’oziorrinco vive durante il giorno nel terreno e risale le piante a partire dal crepuscolo e s’interra nuovamente all’alba. La sua azione è maggiore in due periodi dell’anno: primavera e fine estate inizio autunno.
È dannoso sui giovani impianti mentre molto meno sugli alberi secolari. L’azione più efficace è data dall’utilizzo di fasce di fibra sintetica di 15-20 cm di larghezza legati sul tronco degli alberi. Le larve si sviluppano nelle radici ma per l’olivo non costituiscono un grosso problema. L’oziorinco non vola.