Nuova Agraria
icoLyoness icofacebook

Occhio di pavone

occhi2È la malattia fungina più diffusa per l’olivo. Le foglie sono l’organo più colpito con macchie caratteristiche. Può provocare notevoli defogliazioni. Le infezioni si verificano in primavera ed in autunno cioè nei periodi più piovosi in quanto la malattia si diffonde con le gocce di pioggia, in inverni miti. Le infezioni della tarda primavera hanno un periodo di incubazione più lungo, questo comporta che i sintomi ed il danno si verificano in settembre, le incubazioni del fungo autunnali durano 20-30 gg. Il fungo determina la caduta precoce delle foglie. Un trattamento cautelativo se l’uliveto è soggetto al fungo va fatto con rame nei periodi primaverili della nuova vegetazione. Un secondo trattamento è alla ripresa vegetativa dopo i primi 3-4 nodi fogliari, 15-20 gg prima della fioritura.